lunedì 7 maggio 2012

I miei cult 1: Tremors [Turn the page]

Questo post è comparso in origine sul mio vecchio blog, all'indirizzo http://aislinn.ilcannocchiale.it/2012/02/14/i_miei_cult_1_tremors.html Come ogni lunedì, vi ripropongo un estratto dalla mia pagina sul Cannocchiale, in modo da rendere questo nuovo spazio anche un archivio e un'evoluzione di quello vecchio. Buona lettura!


Paesaggio arido, terra, rocce, sole. Uno sgangherato cancello che inizia a tremare.
Le prime immagini che ricordo dello spot pubblicitario visto mille volte ad ogni replica televisiva diTremors, mio piccolo grande culto che mescola ironia, fantahorror del filone "gli animali ci mangiano", un po' di sapore western - quello delle zone esauste e isolate dell'America che un po' tutti conosciamo proprio grazie ai film - e tante idee giuste per ottenere un film che scorre gradevolissimo senza bisogno di effetti speciali strabilianti, splatter o nudi, e che qualche volta regala brividi e raccapriccio, e soprattutto scansa il pericolo noia & banalità grazie ai personaggi azzeccatissimi, divertenti, veri. Protagonisti - il trio Kevin Bacon, Fred Ward, Finn Carter - e comprimari, ovvero il variegato gruppo di abitanti di Perfection, uno sputo di paesino isolato da tutto e ora preso d'assedio da enormi vermoni carnivori. A dirlo suona ridicolo, forse, eppure i "graboid" (così in originale) non sono certo da prendere sotto gamba: arrivano dal sottosuolo e, dopo aver individuato la preda grazie alle vibrazioni di passi o automobili, l'afferrano e la tirano giù.
Due cose in particolare apprezzo di questo film: i dialoghi ricchi di battute memorabili e il fatto che tutti i personaggi, protagonisti o comprimari, abbiano il loro momento di gloria. L'unione fa la forza, insomma, e ingegno e prontezza consentono ai nostri eroi - i braccianti che vogliono lasciare la città in cerca di un futuro migliore, la ragazza intelligente e tosta, la coppia di patiti delle armi da fuoco - di sopravvivere al pericolo e sconfiggere i mostroni...

... Almeno fino agli immancabili sequel. Ben tre quelli che si possono trovare in giro: li ho visti una sola volta, "per conoscenza", per così dire, a differenza dell'originale, che ormai so a memoria. Come prevedibile, i seguiti sono quanto meno trascurabili: nel secondo abbiamo ancora Fred Ward come protagonista, affiancato da Michael Gross (che interpretava il papà in "casa Keaton" ed è qui il maniaco delle armi Burt) e l'ambientazione è cambiata, nel terzo torniamo a Perfection per ritrovare ancora Burt e i vecchi personaggi, compresi i ragazzini del primo film, ormai cresciuti; i "vermoni" mutano (ahimé, preferisco non soffermarmi sul come) e la qualità è scadente. Un filino meglio il quarto, ambientato sì a Perfection, ma ai tempi del selvaggio West; il cambio temporale, oltre a mostrarci un antenato di Burt, interpretato sempre da Michael Gross, dà almeno un po' di freschezza alla saga.
Inutile specificare, comunque, che è il primo Tremors il film che merita; i sequel prendeteli tutt'al più come una curiosità di cui si potrebbe anche fare a meno.

10 commenti:

  1. Il primo Tremors per me è mitico, e ti seguo perfettamente nel discorso sui sequel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tremoers è uno di quei film che so a memoria, una miniera di battute memorabili!

      Elimina
  2. Film che ho amato tantissimo specialmente da bambino. Riguardarlo oggi mi provoca sempre nostalgia (oltre l'odio per Bacon che col passare del tempo ho iniziato a non gradire :P)

    Devo dire che a me è piaciuto molto anche il secondo e ho trovato divertente il terzo (quello nel far west. Come, ce ne è anche un altro in mezzo dici? *spara a chi glielo ha ricordato*)

    Effettivamente il terzo (quello vero XD) l'ho trovato abominevole. Un po' come la serie televisiva....tremenda XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La serie televisiva non la conosco!

      Elimina
  3. Fantastico questo film!!
    I personaggi sono indimenticabili, i due protagonisti leggendari. Un cult vero e proprio... non bisogna fare rumore altrimenti i vermoni ci mangiano XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Protagonisti meravigliosi, coprotagonisti pure ben delineati.

      Elimina
  4. Un film che ho visto di sfuggita, ma ora che me l'hai ricordato torna dritto in coda di visione. Anche se IL vermone è e rimane Shai-Hulud!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dune, giusto? Ammetto di non averlo visto, e non ho nemmeno letto il libro :-(

      Elimina
  5. Risposte
    1. Ce l'ho in lista ^_^ Hai sentito "Traveler in time" dei Blind Guardian? Parla appunto di Dune.

      Elimina