mercoledì 23 maggio 2012

Sympathy for the Devil - Rolling Stones & Tiamat

Ancora un po' di musica, oggi, con un altro confronto di cover. L'originale è famosissima e non ha bisogno di presentazioni: Rolling Stones, 1968, Sympathy for the devil, classico tra i classici rock che dà la parola al diavolo in persona:


Le cover di questa canzone sono numerosissime, ma io ve ne propongo una in particolare. Nel 1999 gli svedesi Tiamat, capitanati dal sottilmente inquietante Johan Edlund, propongono una versione lisergica e ammaliante del brano, nell'album Skeleton Skeletron. In questo disco i trascorsi death metal del gruppo hanno definitivamente lasciato il posto a musica da trip ricca di venature dark:



A voi la parola: quale versione preferite? Credo sia difficile mettere in dubbio un must come il brano dei Rolling Stones, innegabilmente parte della storia della musica, eppure trovo che anche la cover abbia un certo fascino e riesca a staccarsi a sufficienza dall'ingombrante pietra di paragone.

2 commenti:

  1. Niente da dire, io preferirò sempre la versione originale.

    RispondiElimina