domenica 15 luglio 2012

Libertà


Volevo creare una scultura che chiunque, indipendentemente dal proprio contesto, potesse guardare e percepire immediatamente l'idea di qualcuno che lotta per liberarsi. Tutti hanno bisogno di uscire da qualche situazione, che si tratti di una lotta interiore o di una circostanza contraddittoria, e di essere liberi.

Zenos Frudakis (autore della scultura) - "Freedom" - Philadelphia

Perché condivido questa immagine? Perché non la conoscevo, e quando l'ho vista per caso ieri mi ha fatto venire i brividi. Perché anche l'arte contemporanea riesce a volte ad andare oltre lo "strano" e lo "scioccante" a tutti i costi - che io odio - e sa evocare. Un'emozione. Un sentimento. Un'urgenza. Che sgorga come acqua di fonte, e fa male da quant'è fredda, e ti fa rivivere.
E perché io sono lì in mezzo. Tra la seconda e la terza statua, forse. E non vedo l'ora di correre libera.

On air:
Notre Dame De Paris, Libertà

L'immagine e la didascalia di commento vengono dalla pagina Facebook Informazione Libera.

8 commenti:

  1. Bella. sarebbe bello vederla dal vero anche se non è proprio dietro l'angolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un altro posto nella mia immensa lista di luoghi da visitare >___<

      Elimina
  2. Brava, questa volta va davvero oltre le solite put* di arte moderna

    non la conoscevo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanch'io, ed è stata quasi una scossa elettrica!

      Elimina
  3. Arrivo qui da G+, grazie a Salomon Xeno. Be', quest'opera è grandiosa!

    RispondiElimina