sabato 4 agosto 2012

La simpatia del Griso

Il Griso è lo scagnozzo principale di Don Rodrigo nei Promessi sposi. Romanzo che ho letto e sostanzialmente apprezzato, nonostante l'ottocentismo della scrittura, le insopportabili menate manzoniane sulla Provvidenza e altre cosucce del genere.
Non sono grandi spoiler, credo, se vi dico che il Griso, oltre a non riuscire nei suoi compiti di bravo (ad esempio, rapire Lucia la prima volta, ma d'altronde gli sgherri dei cattivi sono fatti apposta per fallire), è anche uno dei personaggi più esecrati dal buon Sandro. L'Innominato si redime, Don Rodrigo schiatta ma alla fine non manca la pietà nei suoi confronti - che, diciamolo, avrebbe potuto essere una figura molto più intrigante, ma il buon Sandro di cui sopra ha fatto di tutto per neutralizzare l'erotismo del romanzo. Il Griso, invece? Nein. Lui è Cattivo, e in quanto tale deve essere d'esempio, trovare la sua punizione e così mostrare la giustizia divin*yawn*. Insomma, ci siamo capiti.

Eppure, posso dirlo? Per quanto piegato ai voleri del suo creatore (il buon Sandro, non Dio), che di sicuro non voleva renderlo affascinante, il Griso qua e là risalta come un bel bastardo da antologia. Immorale e fiero di esserlo, come dire. Le poche righe in cui si racconta che, anziché aiutare Don Rodrigo che ha appena scoperto di essere ammalato di peste, il Griso va a chiamare i monatti, per poi derubare il signorotto e levare le tende, sono decisamente una parte ben riuscita, in un romanzo in cui la protagonista femminile altro non fa che invocare la Vergine, quello maschile è una testa calda e poco altro*yawn*... ci siamo capiti. Naturalmente l'avidità del Griso farà sì che anche lui contragga la malattia, venendo così punito eccetera ecceter*yawn*. Ma che dirvi: per una CBD quale io sono - Creatrice Bastarda Dentro, come qualsiasi mio personaggio può testimoniarvi - nel mare magnum dei Promessi Sposi il Griso è una delle poche figure che mi stuzzicano davvero.



Gli Oblivion sono dei geni. Punto.

2 commenti:

  1. A me i Promessi Sposi non son mai andati giù. Dopo il primo punto ho chiuso il libro... infatti non avevo la più pallida idea di chi fosse il Griso prima di leggere il tuo post xD
    Però devo dire, per aver reso quella storia una cosa ascoltabile, innalzo una statua agli Oblivion! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli Oblivion sono straordinari.
      Per quanto mi riguarda, con il Manzoni ho un rapporto di odio-sopportazione-insofferenza-apprezzamento molto complicato o_O

      Elimina