mercoledì 19 settembre 2012

Award(s)

Buongiorno a tutti! Per domani sto preparando una "seconda parte" all'articolo pubblicato ieri, quello sui personaggi, la loro evoluzione nella storia... e quanto si può essere "CBD" nel trattarli (non ricordate il post o il significato della sigla? Eccolo qui).
Nel frattempo, oggi faccio un piccolo intervallo dagli argomenti consueti per rispondere due blogger che mi hanno coinvolto nei famosi/famigerati meme; giochini divertenti all'inizio, un po' stancanti a lungo andare, ma che qualche volta almeno sono utili per tirar fuori qualche curiosità.

Perciò, sfruttiamoli per un break disimpegnato. Prima di tutto, sono stata coinvolta da Lady Simmons in questo meme, il Liebster Award (molto simile al solito "11 cose che non sapete di me"). Il problema è che mi aveva coinvolto anche qualche altro blogger, giorni fa, solo che mi sono dimenticata chi e dove :-/ Perciò chiedo a lui/lei: se capiti da queste parti e leggi questo post, mi rammenti chi eri, per favore? Così aggiorno il post. Perché, come al solito, si tratta di svelare undici cose che non sapete di me e rispondere a undici domande altrui.


Comunque, ecco le "undici cose" (niente di eccezionale, per il semplice fatto che... le cose importanti che non sapete di me non le vado a scrivere su internet). Può anche darsi che, in realtà, alcune le conosciate già: accontentatevi!

1- Il mio primo racconto è stato una fiaba che tentava in modo contorto di dimostrare l'esistenza di Babbo Natale. Sì, ero molto, molto piccola...
2- La prima "fissa" letteraria, ovvero il primo libro che mi ha appassionato a tal punto da diventare una mania, è stato Peter Pan.
3- Dal quale è derivata la passione per le fate, e da qui per i libri illustrati (Brian Froud, Alan Lee, Amy Brown...) che non si trovano in italiano, nonché per le fiabe e il folklore.
4- Ho iniziato a guardare film horror ai tempi delle elementari, grazie a mio fratello maggiore, senza il quale forse sarei meno traumatizzata.
5- Ho iniziato ad ascoltare metal indovinate grazie a chi? Primi dischi (anzi, prime cassette): The last temptation e Hey stoopid di Alice Cooper, The ultimate sin e No more tears di Ozzy, Who made who degli AC/DC e Superunknown dei Soundgarden.
6- Da piccola, tuttavia, ero appassionata di Michael Jackson (ebbene sì). Poi sono rinsavita.
7- Volete portarmi a prendere un gelato? Datemi uno di quei gusti con "Nutella+nocciole": chiamatelo nocciolato, variegato, nutellone o come volete, mi fa sbavare. E buttateci sopra una mestolata di panna, grazie.
8 - Al momento ho delle extension viola tra i capelli.
9- E ho anche le unghie di due colori diversi, otto viola scuro e due rosa/viola chiaro. Tendo a farmele sempre in questo stile, quattro di un colore e una di un altro per mano.
10- Preferisco scrivere dal punto di vista di personaggi maschili. Quasi tutti i miei protagonisti sono uomini, mi viene molto più naturale. Ma non chiedetemi perchè: non ne ho idea.
11- Sono brava a trovare il lato yaoi nelle storie ^___-

Le domande di Lady Simmons:

1. Quale canzone ti costringe a cantare ad occhi chiusi e con sentimento qualsiasi cosa accada attorno a te? Tante. Bard's song in the forest e in generale molte dei Blind Guardian, A beautiful lie, Hurricane, The kill e molte altre dei 30 Seconds To Mars, Enigma degli Amorphis, Circles di Anneke Van Giersbergen, molte dei Within Temptation, The crow, the owl and the dove dei Nightwish... tante, tante, tante.
2. Cheesecake o Pizza? 'Azz! A seconda del momento, l'una o l'altra ^^
3. Se ti pagassero 10.000 euro lo mangeresti un piatto di scarafaggi vivi? No, e sto per vomitare al solo pensiero.
4. In quale famosa rock band anni 70 suoneresti tornando indietro nel tempo? Uriah Heep.
5. Un oggetto che conservi dai tempi del liceo? Un pannello di sughero dove appuntare foglietti ecc. Nonché svariate magliette metal che però ora uso come pigiama o maglietta da casa.
6. Una cosa di te stesso/A che non ti piace? Solo una? Diciamo che mi faccio troppe ansie.
8. L'indumento più ridicolo che hai? Un vecchio pigiama azzurro coi cuoricini :-/
9. Nel film sulla tua vita chi sarebbe te stesso? Intendi come attrice? Non ne ho idea! Mi piacerebbe Jennifer Connelly, oppure Emilie De Ravin, o Liv Tyler.
10. Dovendo essere una creatura della notte/horror, cosa saresti? Un vampiro, che domande! Ma un vampiro come dico io, non un vampirLo tipo Twilight.
11. Devi vestirti per carnevale. Quale superoe scegli? Loki vale come supereroe? Tanto c'è anche in versione femminile! Altrimenti Catwoman (in stile Michelle Pfeiffer). Sì, mi piacciono gli antagonisti.

Undici domande per voi:

1- Hai qualche fobia?
2- Un posto (italiano o estero) che desideri visitare e perché.
3- Un posto dove, invece, speri di non mettere più piede.
4- La volta che hai detto in faccia a qualcuno proprio quello che pensavi... anche se non "socialmente accettabile".
5- Un personaggio della Disney con cui ti identifichi.
6- Un libro (uno solo eh!... Va bene, sono buona: da uno a tre) che avresti voluto scrivere tu (adattabile: per i musicisti, la canzone, per gli aspiranti registi il film, e così via).
7- I luoghi più a nord, est, sud e ovest dove siete stati (rispetto a dove normalmente abitate).
8- "Gestisco un blog perché..." (O "non gestisco". O "gestivo". O "gestirò"...)
9- Qual è stata la più bella sorpresa di compleanno che hai ricevuto?
10- C'è un libro, un film, un gruppo musicale che ti piace anche se tutti i tuoi amici dicono che fa schifo?
11- Quale lingua straniera vorresti saper parlare alla perfezione?

A chi passo questo meme: a chiunque abbia voglia di farlo, non pongo obblighi stavolta ^^
Il secondo meme per cui sono stata chiamata in causa è quello di Lilly, "Premio cutie pie" (lo ammetto, il saccarosio del nome mi sta provocando un attacco di diabete ^___^ ). Secondo le regole, devo citare la colpevole del mio coinvolgimento (fatto) e chi ha inventato il premio La creatività di Anna. Poi bisogna... "descrivere le tre cose più carine del vostro blog o di voi blogger". Oh per carità! Mi spiace, ma non saprei proprio, anche solo per il fatto che non devo dirli io, gli eventuali pregi di quello che faccio. Posso citare i motivi per cui amo tenere un blog, questo sì:

- perché mi permette di discutere e ricevere feedback da persone che altrimenti non avrei magari mai conosciuto;
- perché mi aiuta a tenere fede al motto "nullo die sine linea" anche quando la scrittura delle storie si arena, ed è un ottimo esercizio;
- e, infine, perché spiegare quello che voglio esprimere ad altre persone attraverso un blog, e fissare pensieri, sensazioni, riflessioni, mi aiuta a rendere tutto più chiaro anche a me stessa.

Come sopra: non voglio costringere altri a partecipare, i blog che seguo li trovate già linkati in più punti di questo mio spazio. Ergo, chi ha voglia, si faccia avanti.

Bene, con un post solo ho risposto a entrambe le fanciulle (grazie per i "premi", comunque, apprezzo che abbiate pensato a me ^___^).
A domani dunque, di nuovo per parlare di personaggi e destini crudeli...

8 commenti:

  1. Visto che alcune domande sono divertenti, rispondo qui sotto:
    1- Nulla che mi faccia star male. Di minore entità, sì.
    2- L'Egitto. Armato di santa pazienza contro il caldo, è un buon posto dove ammirare il deserto e la storia della civiltà.
    3- L'Australia. La natura ti vuole uccidere.
    4- Del tipo "sei solo un tossico strafatto, tornatene a casa tua"? Sono piuttosto diplomatico.
    5- Facciamo a metà tra Pico de Paperis e Paperoga?
    6- Il Signore degli Anelli. A posto per tutta la vita!
    7- Così a spanne direi: Vienna (est), Santa Maria di Leuca (sud), Dublino (nord e ovest).
    8- Ho iniziato in modo del tutto randomico e disordinato. Il blog attuale nasce per parlare di certi argomenti, che mi interessano e spero interessino a qualcuno lì fuori. Oltre a questo, c'è il fatto che considero la blogosfera una comunità, diversamente dai social network più blasonati.
    9- Di solito non festeggio. Ricordo però una candela (mai accesa) che ho apprezzato molto...
    10- Ho avuto accese discussioni su Avatar.
    11- Mi piacerebbe essere poliglotta, ma mi accontenterei dell'inglese. In futuro, chissà!

    RispondiElimina
  2. :3 ogni tanto serve un po' di diabete xD

    RispondiElimina
  3. Risposte molto divertenti le tue. :)

    RispondiElimina
  4. Ovviamente Loki vale, e al 100% applausi per il commento sui "vampiri" di Twilight!

    Non posso che rispondere alle tue domande:

    1- Hai qualche fobia? UNA: GLI SCARAFAGGI
    2- Un posto (italiano o estero) che desideri visitare e perché. IL REGNO UNITO, SEMPRE, MI CI SENTO A CASA.
    3- Un posto dove, invece, speri di non mettere più piede. LA MIA CITTA' NATALE, BARI.
    4- La volta che hai detto in faccia a qualcuno proprio quello che pensavi... anche se non "socialmente accettabile". AD UN LOMBRICO MIO EX- CHE SI ERA SOLLAZZATO CON UNA MIA AMICA NEGANDOMI. MA LI HO VISTI.
    5- Un personaggio della Disney con cui ti identifichi. Bella (non Swan, per carità) de LA BELLA E LA BESTIA: indipendente, colta, non guarda alle apparenze.
    6- Un libro (uno solo eh!... Va bene, sono buona: da uno a tre) che avresti voluto scrivere tu (adattabile: per i musicisti, la canzone, per gli aspiranti registi il film, e così via). IL DIARIO DI BRIDGET JONES, HARRY POTTER, QUALSIASI COSA DI SHAKESPEARE O POE.
    7- I luoghi più a nord, est, sud e ovest dove siete stati (rispetto a dove normalmente abitate). EDINBURGO, SANTA MARIA DI LEUCA, PORTOSCUSO.
    8- "Gestisco un blog perché..." (O "non gestisco". O "gestivo". O "gestirò"...) PER SCRIVERE IN PUBBLICO:
    9- Qual è stata la più bella sorpresa di compleanno che hai ricevuto? BILLY IDOL HA FATTO USCIRE "SWEET 16" QUANDO AVEVO 16 ANNI. HO VOLUTO CREDERE FOSSE PER ME.
    10- C'è un libro, un film, un gruppo musicale che ti piace anche se tutti i tuoi amici dicono che fa schifo? I SISTERS OF MERCY
    11- Quale lingua straniera vorresti saper parlare alla perfezione? IL BAJORIANO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io avrei detto Belle, della Disney ^___^
      Edinburgh *___*

      Elimina