lunedì 20 maggio 2013

Le canzoni della mia vita #3: Three Days Grace - Life starts now

In attesa del gigapost sul Salone del Libro - lo avrei scritto subito, ma vorrei prima vedere se riesco a recuperare alcune foto che mi sono state fatte da altre persone - cambio un po' argomento, considerato che al Salone stesso ho dedicato gli ultimi due post.
Oggi vi propongo una canzone che è diventata significativa, per me, appena l'ho sentita e ho visto il testo. Nei post precedenti, tra quelli dedicati ai brani più importanti, quelli che hanno in qualche modo segnato la mia vita o comunque sono inestricabilmente legate a un periodo o un avvenimento del mio passato, ero risalita nel tempo fino alle origini della mia passione per il metal nelle sue varie forme e vi avevo citato The Bard's song (in the forest) dei Blind Guardian (genuflessione) e Alma Mater dei Moonspell (sguardo ammirato da fangirl). Questa volta, invece faccio un salto in epoca molto più recente: un anno, un anno e mezzo, quando trovai sulla bacheca Facebook di uno dei miei contatti Life starts now, la canzone che ha dato origine al mio amore per i Three Days Grace in generale e Adam Gontier (occhioni a stellina) in particolare. Che poi, proprio pochi mesi fa, Gontier e la band si siano separati, e nemmeno in modo molto amichevole, non cambia la faccenda.

Perché Life starts now? Già il titolo può farvi intuire l'argomento. Per me, questa canzone ha rappresentato una voce d'incoraggiamento, una mano tesa per rialzarmi mentre stavo ancora scavando tra le macerie per rimettere insieme una vita. Oggi posso dire che molto, moltissimo è migliorato per me - lo ripeterò sempre: nonostante casini, sofferenze, battaglie, sono fortunata -, ma Life starts now resta uno di quei brani che ancora oggi ho bisogno di riascoltare, a volte. Rappresenta ciò che sto ottenendo e ciò per cui continuo a lottare, le ceneri da cui risorgere e quello che... dovrei cercare di fare e ancora mi rifiuto. Rappresenta speranza, comunque.
La dedico a due Luca, "Loki" Colarelli che me l'ha fatta scoprire e mi ascolta sempre e Tarenzi che spesso mi dice più o meno le stesse cose; e la dedico a tutte quelle amiche che, allo stesso modo, mi tendono la mano quando serve.

You say you feel so down,
Every time I turn around
You say you should've been gone by now,
You think that everything's wrong, 
Ask me how to carry on, 
We'll make it through another day 
Just hold on 

Cause life starts now, 
You've done all the things 
That could kill you somehow 
And you're so far down 
But you will survive this 
Somehow because 
Life starts now 

I hate to see you fall down, 
I'll pick you up off the ground, 
I've watched the weight of your world come down 
And now it's your chance 
To move on, change the way you've lived for so long, 
Find the strength you've had inside all along 

Cause life starts now, 
You've done all the things 
That could kill you somehow 
And you're so far down 
But you will survive this 
Somehow because 
Life starts now 

All this pain 
Take this life and make it yours, 
All this hate 
Take your heart and let it love again, 
You will survive this somehow 
Life starts now, 
You've done all the things 
That could kill you somehow 
And you're so far down
Life starts now



Nessun commento:

Posta un commento