sabato 13 luglio 2013

Aggiornamenti

Avei dovuto scrivere questo post giovedì per il venerdì, ma poi sono successe un sacco di cose, ho avuto imprevisti, novità, incazzature a livello cosmico (avete presente quando per il nervoso non riuscite a fare niente? A star fermi il tempo necessario a infilarvi sotto la doccia o cenare? Ecco). Quindi, tutto è stato rimandato. Ieri pure, tra più piacevoli impegni, corse, stanchezza, non sono riuscita a concentrarmi abbastanza da scrivere due righe.
Ma questa mattina ci sono. Quindi, rapido aggiornamento:

- sono via qualche giorno, in quel di Padova provincia, presso Ineffabile Socia Ale. Il mondo trema per la quantità di chiacchiere senza soluzione di continuità, idee bastarde per storie varie, visioni macabre qualsiasi cosa ci circondi (vedi qui).

- Padova provincia è una congregazione di nomi di paesini del tutto assurdi. Trebaseleghe, Reschigliano di Campodarsego, Bronzola... cioè, seriously? Non me ne vogliano i padovani. Io li adoro e adoro il loro accento. Adoro anche i dettagli assurdi. Ve ne parlo con tutto l'affetto del mondo!

- Sono stata in un ristorante cinese con il pavimento costituito da lastre di vetro, con sotto acqua e carpe e un mini giardino. Favoloso, se non fosse che a camminarci sopra mi venivano contemporaneamente le vertigini e la nausea. Al ristorante non è il massimo.

- Socia Ale in auto, ascoltando i 30 Seconds To Mars, sui quali io non potevo non cantare: "Che bello avere in macchina qualcuno che canta, mi piace ascoltarvi". Sappiate che io questa ragazza me la sposo.

- 30 Seconds To Mars? Qualcuno ha detto concerto dei 30 Seconds To Mars domani sera? Ecco. Ora sapete. Jared Leto è Dio.

- Venezia. Oggi. Di Venezia ricordo solo un caffè pagato oltre due euro qualche anno fa, e una miriade di viuzze (sì, le calli, lo so) che si confondono nella mia memoria in un labirinto ove perdersi senza vergogna. Ma anche le strade davanti a casa mia per il mio senso dell'orientamento si trasformano in un labirinto ove perdersi senza vergogna, quindi è tutto normale.

LIfe is all about finding the people who are your kind of crazy
Soprattutto, posso dirvi con timorosa estasi che il potere del brainstorming agisce sempre con forza inumana, quando si parla con le persone giuste. E tra ora di pranzo e post cena, tra le chiacchiere con Ale che ha già letto il romanzo I., e con la quale dunque posso dedicarmi alla mia attività preferita - parlare dei personaggi e delle loro vite, sfotterli e ricordare avvenimenti passati-presenti-futuri* - e le chiacchiere al telefono con Luca Tarenzi (a proposito, andate a sentirlo stasera alle 18.30 a Formello) nella mia mente sta prendendo forma una storia. Ho alcuni personaggi, ho un paio di cose che dovrebbero capitare. Mi manca "solo" tutto il resto della trama. Ma non mi preoccupa, nel mio elenco di futuri romanzi questa è al numero 5 (laddove, però, i primi due sono già scritti e solo da sistemare - il secondo è M. - e il terzo è già ben impostato) quindi c'è tutto il tempo di sistemare ogni cosa. Però, è esaltante il momento in cui, nel bel mezzo di una conversazione, succede così:
Luca: "Potrebbe essere un nemico dal loro passato?" (Si parla di quale antagonista potrebbe esserci nella storia).
Io: "No, ho già esplorato quella direzione con due personaggi diversi"
Luca: "Allora dal loro presente, uno nuovo."
Io: "Eh, sì, è quello che stavo pensando di fare, ma ancora non ho idea... OH PORCA PUTTANA. Oh porca vacca. Oddea!"
Luca: "Che c'è?"
Io: "Ho trovato chi potrebbe essere!"
Atomi di storie che vagano e si scontrano nella mia testa, e dalle scintille... ecco le illuminazioni.
Ora lasciatemi solo meditare. Nei ritagli, tra una storia e l'altra, per il giusto tempo di maturazione. Senza fretta.
*Muahuahuah*

(Nota. Corro da Socia Ale. "Ti ricordi lui'? Potrebbe essere lui l'antagonista, figlio di puttana com'è!"
Lei medita qualche secondo. E commenta serissima: "Sì. E che muoia male quello stronzo."
Io la devo proprio sposare.)

* Prima legge di Emmett Brown sul continuum spazio-temporale delle storie multiple per scribacchini: qualsiasi romanzo tu stia scrivendo, i concetti di passato-presente-futuro dei personaggi sono per te fluidi ed è possibile piegarli a seconda dell'ispirazione/desiderio/impulso del momento.

On air:
Bjork, Alarm call (ovviamente)
30 Seconds To Mars, tutto Love lust faith + dreams, ri-ovviamente.

2 commenti: