lunedì 22 luglio 2013

Non c'ho voglia manco di scegliere un titolo, sorry.

Ancora più telegraficamente dell'altro giorno:

- La fase successiva al "ho bisogno di dormire" è "ho bisogno di dormire ma il mio fottuto cervello decide di tenermi sveglia comunque. E di farmi aprire gli occhi alle sei del mattino di domenica."
E la gente ride quando cito la pagina Facebook Dear brain, will you stop thinking so much and let me sleep?
Ahahah.

- "No, mi piace di più come l'ho detto io." Lo diceva lo spirito di Jim Morrison alla fine di Wayne's World 2, ovvero "Fusi di testa 2"*. Lo diceva con impagabile calma.
Lo dice anche qualsiasi autore**** quando il betalettore di turno gli suggerisce di infilare un "All'improvviso" ogni tre pagine, oppure quando il tuo cazzutissimo, gelido, bastardo antagonista, che parla con cazzutissima, gelida, bastarda calma, secondo il betalettore non "disse" qualcosa, la "tuonò".*****
Cioè. Anche no.
Poi, per fortuna, i betalettori forniscono anche suggerimenti preziosi, eh, o vedono quello che allo scribacchino, che ha riletto la stessa pagina ventordicimilatrilionidivolte, sfugge. Solo che, a volte, misunderstanding come sopra fanno sorridere. A Zerocalcare vien fuori il gatto zen e volteggiano fiori tutto intorno. A me esce fuori l'imperturbabile spirito di Jim Morrison. Che volete farci.
Comunque, per tutti i suggerimenti preziosi, mille ringraziamenti ai betalettori. Davvero, grazie.
Tuonò all'improvviso la scribacchina.

- ...

- No, appunto. "Ho bisogno di dormire ma il mio fottuto cervello ecc ecc".
Magari riesco a scrivere un post più articolato e pregno di significati la prossima volta. Ora ho solo bisogno di rintanarmi in un angolino.

- Chi vincerà oggi pomeriggio, quando finalmente potrò tornare a casa, che ora sto in giro? La voglia di buttarmi a letto e scoprire se riesco a piombare in coma fino a domani o la voglia di buttarmi su lavoriscritturarevisioniqualsiasicosa perché no way, non mi ci metto a letto per ricominciare col Dear brain... eccetera? Vedremo. Anche perché per reazione avrei pure voglia di mettermi al lavoro sul progetto M. Mi sento estremamente vicina al mio Protagonista Coglione, in questo momento.

On air:
In Flames, Take this life.

*Guardatelo. Punto. Anzi, guardateli entrambi.**
   **Anche se chi ha scelto il titolo italiano doveva essersi fumato qualcosa.***
      *** Ma non qualcosa di buono.

**** No, non con impagabile calma.

***** Piuttosto che far "tuonare" qualcosa a un mio personaggio, mi metto a scrivere romance.


2 commenti:

  1. A leggere questo post, direi scegli di dormire. Sembra uno di quei deliri che scrivevo io quando ancora stavo dietro al blog, dopo un paio di settimane filate d'insonnia fulminante. =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dormito tre quarti d'ora. Mi sono svegliata con la testa che girava e nessuna idea di dove mi trovassi.
      Oh, se mi sveglio anche la domenica senza puntare la sveglia che posso farci?

      Elimina