giovedì 17 aprile 2014

Vacanza, please

Questo aprile si sta rivelando un mese fedele al proverbio - ovvero, un mese di stanchezza e voglia solo di dormire. Come se fosse scattato un interruttore, concluso un paio di lavoretti pesanti la scorsa settimana, il mio cervello ha deciso "vacanza, grazie". Risultato, faccio un sacco di fatica in più a concentrarmi e la mia voglia di fare qualsiasi cosa è ai minimi storici. Devo tenere duro, lo so. Devo mettermi sotto volente o nolente con tutto quello che s'ha da fare.

Ieri, come detto, sono stata con Luca Tarenzi a parlare in alcune classi di istituti superiori ad Acqui terme, per Grappolo di Libri. A parlare più di vita ed esperienze, curiosità e futuro, che di libri. Ammetto che ero molto più nervosa di quello che mi sarei aspettata, molto più rispetto alle consuete presentazioni, ma è stata una bella esperienza, con belle classi e ragazzi e ragazze che hanno partecipato e fatto osservazioni interessanti. Alcuni mi hanno ricordato le ragazze delle scuole novaresi che rivedo sempre volentieri... una strana sensazione, ma dolce, e sono felicissima che alcune studentesse mi abbiano poi cercato su Facebook.
Da ripetere sicuramente, insomma, e tantissime grazie alla Libreria Terme che ha organizzato il tutto.

Così come spero che la presentazione della prossima settimana, a Pavia, che vedrà me, Luca Tarenzi e Gisella Laterza insieme a parlare di dei e angeli, si possa, chissà, ripetere, portandola magari in altre città. Vedremo chi oserà accoglierci tutti e tre, a suo rischio e pericolo...


Nessun commento:

Posta un commento