mercoledì 15 ottobre 2014

Tra una settimana esatta...

... e per la precisione il 22 ottobre:


Scrivere questa seconda parte mi è piaciuto moltissimo (a parte gli inevitabili momenti di sconforto, di dubbio, di difficoltà eccetera... ma, appunto, non possono mancare, vero?) perché mi sono trovata a gestire molti personaggi, non più nettamente divisi in due gruppi contrapposti, ma ciascuno con un proprio obiettivo, un proprio segreto, un proprio dolore da affrontare. Adoro scrivere storie collettive, dove tutti i personaggi hanno un ruolo importante e danno un contributo decisivo alla trama, e anche se durante la stesura mi sembra di essere un giocoliere che lancia in aria troppe sfere, alla fine il risultato mi fa provare una certa soddisfazione, lo ammetto.
Normalmente amo confondere le acque ed evitare "i buoni Buoni" e "i cattivi Kattivi", e qui mi sono divertita parecchio a cercare di mettere il lettore anche nei panni dei personaggi sgradevoli: in questa seconda parte, aumentano i punti di vista - a quelli di Haniel, Rafael, Hesediel si sono aggiunti diversi capitoli nel punto di vista di Mikael e Uriel. E aumentano i guai, perché Lucifero riesce a gestire così bene i suoi piani e i suoi intrighi che... be', all'inizio, durante la stesura, nemmeno io sapevo come accidenti avrebbe potuto risolversi la situazione.
Per fortuna che esistono le illuminazioni divine...

Time to escape the clutches of a name,
No this is not a game,
It's just a new beginning.

I don't believe in fate but the bottom line,
It's time to pay,
You know you've got it coming.

This is war!

Per entrare nell'atmosfera, be', la colonna sonora del romanzo inizia con questa Escape dei 30 Seconds To Mars, un pezzo adattissimo sia in quanto "intro" vera e propria, sia per l'atmosfera che evoca, sia per il testo. Se nel primo romanzo i "mezzi angeli" combattevano per sopravvivere contro gli angeli puri, adesso è una lotta tutti contro tutti: per la propria vita, per la libertà, per la vendetta, per il potere.
E no, non è affatto così scontato che il finale sia lieto: non è un gioco, non c'è destino preordinato né ruoli fissati...

Potete ascoltare la colonna sonora completa di Angelize II - Lucifer su Youtube oppure su Spotify, nella colonna a destra del mio blog.

22 commenti:

  1. So quanto è difficile gestire più punti di vista e più obiettivi perché anche io lo sto facendo, al punto che ho fatto un passo indietro perché erano decisamente troppi. Che altro dire? Aspetto il 22 per fare l'ordine di IBS. Il carrello è stracolmo, ma voglio aspettare che arrivi anche Angelize II :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angelize II è stato più complicato del primo ma gestibile.
      Se riesco a portare a casa il romanzo di adesso, che è ancora più incasinato, festeggio...
      P.S. Grazie ^___^

      Elimina
    2. Più si va avanti, meglio si riesce a gestire il caos. Al momento, sento la necessità di semplificare. Un passetto per volta!
      P.S. Grazie di che? Non mi sono mai sentita "in dovere" di acquistare i libri degli amici, virtuali e non, ma Angelize è stato scelto d'intuito e molto gradito... quindi sono curiosa come una scimmia.
      Tra l'altro penso che - pur nella diversità dei generi - i nostri modi di scrivere siano in sintonia, quindi ho percepito una certa familiarità :)

      Elimina
    3. A me piacerebbe buttarmi su un romanzo breve, con pochi personaggi... ma è inutile, le mie trame e i miei cast "blobbano" XD
      P.S. Io, lo ammetto, sono curiosissima di vedere la reazione tua e degli altri lettori ad alcune scene e ad alcune scelte ^^'

      Elimina
    4. Anche a me succede così : ci sono personaggi e situazioni che spuntano da soli come funghi. Ultimamente sto cercando di censurarmi in meno possibile ma poi dovrò tagliare molto, già lo so! :)
      Ti farò avere un feedback dettagliatissimo, allora!

      Elimina
    5. D'altronde, io non riesco a programmare una scaletta completa prima di iniziare, le idee migliori mi vengono durante la stesura, grazie alle iniziative dei personaggi e rimuginando passo passo...
      ^___^

      Elimina
    6. Idem: di solito elaboro solo uno schema di massima, ma poi devio e mi tocca rifarlo per non perdere il filo :)

      Elimina
    7. ... e soprattutto sono una di quelle che scrivono un sacco di roba e poi sono costrette a tagliarne la metà XD

      Elimina
    8. Io taglio, asciugo, scorcio... In genere ho in mente l'inizio, la fine probabile e qualche punto chiave della trama, ma tutto quello che ci sta in mezzo me lo fanno scoprire i personaggi nel corso della stesura. Non posso prevedere tutto prima, io sto vivendo l'avventura insieme a loro ^^'

      Elimina
    9. Più o meno la stessa cosa. Me ne sono resa conto proprio procedendo nella stesura. Prima di ricominciare a scrivere un romanzo sono stata ferma a lungo, quindi ho dovuto trovare un metodo che mi impedisse di bloccarmi di nuovo. Concedermi una certa libertà (e soprattutto concederla ai personaggi) mi aiuta molto. è come se facessero tutto loro :)

      Elimina
    10. Finché non prendono troppo la mano e cominciano a "tirare" ognuno dalla sua parte, aggrovigliando la trama a tal punto che serve un... taglio netto. Magari di qualche testa XD

      Elimina
  2. Ti sei imbarcata in una storia davvero complessa e ricca di sfide, ma senza uscire dalla comfort zone non si combina niente di buono. Sarà un bel viaggio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, Grazia... speriamo ^___^

      Elimina
  3. Il 29 ho l'esame di docimologia, una materia che neppure sapevo esistesse. Se andrà bene, mi gratificherò con Angelize. Se andrà male mi suic... ehm, mi consolerò con Angelize.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrà bene :-* :-* :-* In bocca al lupo!

      Elimina
    2. Docimologia? Deve essere pericolosissima... comunque io l'ho sempre detto che è la realtà a essere fantasy. ;)

      Elimina
  4. Lo sai che non vedo l'ora, vero?
    E lo sai (giusto per metterti un po' d'ansia) che il primo Angelize era talmente bello che i lettori ora si aspettano un capolavoro con la seconda parte? :P
    Tanto meglio se il finale non sarà lieto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaw!... <3 Ansia da prestazione a manetta XDDD Io, con tutta la sincerità del mondo, ho sempre detto di preferire la seconda parte, per un sacco di motivi, ma poi sembra che lo dica apposta :-P
      Il finale sarà... giusto. Si è incastrato tutto troppo alla perfezione mentre scrivevo, non poteva andare altrimenti ;-) Quello che spero è che riesca a sorprendere chi legge, non è mai facile da valutare l'efficacia delle soluzioni ^^

      Elimina
  5. Finalmente no vedo l'oraa *-*
    Ho letto Angelize nell'estate( si fa per dire, ero così presa che in due giorni me lo sono mangiato). L'ho amato e spero in un seguito mozzafiato ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ti ringrazio molto <3 Spero che il seguito possa soddisfarti, io mi sono divertita moltissimo a scriverlo e a vedere cosa si inventavano i personaggi ^___^

      Elimina
  6. Congratulazioni Ais! :D
    Certo che in questi circa 10 anni si sono mosse veramente molto le acque! Ricordo che all'epoca avevi ancora la speranza di finire e poi poter pubblicare il tuo libro e invece, adesso, guarda quanto hai scritto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è incredibile quanto tempo è passato e quante cose sono successe... *___*
      Grazie! ^___^

      Elimina