lunedì 12 gennaio 2015

Lunedì, ieri e domani

Buongiorno a tutti. Inizio settimana, momento per ricapitolare a che punto sono e cosa mi aspetta nei prossimi giorni, anche perché sette giorni fa avevo previsto di fare tot cose, poi tutto si è scombussolato. Tant'è che, come avrete visto, sono partita abbastanza decisa con un post al giorno, parte della routine che mi ero imposta: lavorare tot ore, scrivere tot, fare esercizio, leggere, scrivere quattro pezzi per il blog nell'arco della settimana. Ero piuttosto contenta di me, lunedì e martedì... poi sono finita a correre avanti e indietro da Milano nei successivi tre giorni, e quindi addio propositi. Un classico.

Fatto sta che dopo un venerdì concluso tra pazzia e dolcezza, un sabato di riposo assoluto passato a sbadigliare e a recuperare telefilm (ricominciati Sleepy Hollow, The Musketeers e Big Bang Theory, sto guardando Vikings, non mi ha convinto molto Galavant) e una domenica tranquilla di semi-lavoro, sono di nuovo in pista. Con tutti i programmi di lavoro, scrittura, lettura eccetera intatti. Vediamo come me la caverò... devo anche cominciare a sbrigare un po' di faccende pratiche di una certa importanza, che mi porteranno via del tempo: l'obiettivo, dunque, è non perderne quando mi devo concentrar*uh guarda una farfalla*.
Ehm,
La cosa positiva è che ho voglia di fare tutto questo. Ho voglia di vederne i frutti e di correre avanti di qualche settimana, di essere già al mio compleanno e... be', probabilmente dovrei dire solo: ho voglia di vivere.

Così, vi auguro una bella settimana, un lunedì dolce da non sembrare nemmeno lunedì, e giorni ancora più belli dopo. E vi ricordo un paio di appuntamenti: venerdì 30 gennaio sarò con Luca Tarenzi alla Mondadori di Vercelli, alle ore 18; alla stessa ora sabato 31 saremo invece alla storica Libreria Lazzarelli di Novara. Se siete nei dintorni, vi aspettiamo!
E se volete leggere qualche mio sproloquio, potete dare un'occhiata all'intervista che mi ha fatto la Leggivendola.
Un saluto!

On line:
Amy MacDonald, Run


2 commenti:

  1. Ma cavolo, sto seguendo un corso presso l'università di Vercelli (che per me non è proprio dietro l'angolo) le cui lezioni finiscono proprio proprio alle 17.30... E il 30 non ho lezione... Peccato. Non prometto neppure per il 31, perché Novara è più comoda, ma il sabato è un giorno complicato.
    Per il resto coraggio, i miei programmi raramente sopravvivono due giorni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per il tentativo, nel caso ti saluto più che volentieri ^^

      Elimina