lunedì 23 novembre 2015

Unspeakable

Da Pinterest
Giorni strani.
Divisi tra "cambia tutto" e "non cambia nulla".  Tra la vita vera - divisa tra lavoro e persone care, tra letture e gelati in compagnia, tra il lieve montare della frenesia natalizia e le temperature che calano - e quella in altri mondi. Mondi di storie, a fatica (troppa sfiducia per avvertirne la magia, in questo periodo, in attesa di sapere che accadrà) e mondi di dèi, spiriti, stelle e alberi.
Voglio colori, oggi.
Acutamente consapevole di quanto veloce scorra il tempo. Di scelte e percorsi da seguire, di rinunce e sentieri non imboccati.
Settimane che trascorrono rapidissime e dense tanto da sembrare allo stesso tempo lunghe il doppio.
Su tutto, il calore di abbracci come rami di alberi che proteggono da ogni gelo.
L'universo parla, e io viaggio - un po' a passi incerti, un po' volando. Con qualche lacrima e qualche brivido, con passione e baci intensi tanto da divorarsi. Termine di un lungo, lungo viaggio, inizio di un altro così tanto desiderato.
Forever young.
Ora lo so.

On air:

Nessun commento:

Posta un commento