giovedì 4 gennaio 2018

Buoni propositi del 2018 (da lettrice)

Da Pinterest
Mi accodo a Giusy di Divoratori di Libri, che in questo bel post ha elencato i suoi "buoni propositi di lettura" per il nuovo anno, e ne fisso qualcuno anche io. Duole ammetterlo, ma mentre la quantità di libri che vorrei leggere non fa che aumentare - non solo perché ne escono continuamente di nuovi, ma anche perché i miei interessi continuano a espandersi - il mio tempo per leggere diminuisce, e di conseguenza diminuisce la quantità di libri che leggo ogni anno. Parlo di quelli che io scelgo di leggere, non di quelli che mi capitano in mano per lavoro, altrimenti la lista triplicherebbe o più. No, non stabilirò un "obiettivo numerico" da raggiungere perché non sto facendo una gara; si tratta semplicemente di considerazioni di come mi piacerebbe fosse il mio nuovo anno da lettrice.
Dunque, vediamo un po'.

1-Difendere il tempo per leggere (leggere quello che voglio io, non quello che leggo per lavoro) è ovviamente il primissimo punto della lista. La sera, per esempio, arrivo di solito con il cervello cotto, ma dopo la pausa cena e una puntata di telefilm per rilassarsi, se non ci sono altri impegni, sto ritrovando la sana abitudine di prendere in mano un libro.

2-Proseguire con i Dresden Files (ne ho letti 4, vorrei leggerne almeno altri 4 prima della fine dell'anno). La saga di Jim Butcher è infinita (conto diciassette volumi, parlando solo dei romanzi), ma i libri non sono lunghissimi e scorrono veloci, per cui vorrei prima o poi godermeli tutti.

3-Leggere alcuni libri che ho impilati in casa da una vita ma sono sempre stati superati in coda di lettura da altri. Non oso nemmeno contare quanti siano: approfondimenti su temi che mi interessano, su cui ho letto svariati volumi ma ne ho acquistati di più, romanzi che mi incuriosivano ma sono rimasti sullo scaffale, occasioni imperdibili...

4-Variare di più tra generi, libri in italiano e in inglese, narrativa e saggistica. A seconda del periodo, tendo a focalizzarmi su determinate caratteristiche (in particolare mi capitano periodi in cui salto da un saggio all'altro, ovviamente in inglese perché la maggior parte di quelli che mi interessano in Italia non arrivano o arrivano chissà quando). Ecco, vorrei alternare con più regolarità i tipi di lettura.

5-Esplorare letture insolite. Spaziando su generi che normalmente non leggo, scoprendo autori nuovi, stupendomi.

Libri ricevuti a Natale. A parte quelli di ricette (che non vedo l'ora di sperimentare perché le ho sbirciate e... yum!) gli altri vorrei leggerli tipo prima di subito... Ma prima ho in coda altro. As usual. (Sì, in primo piano c'è una lampada-libro che si accende aprendolo *___*)

6 commenti:

  1. Belli i tuoi propositi. Io mi aggrappo al "difendere il tempo per leggere".
    Buon anno e buone letture

    RispondiElimina
  2. Io quest'anno vorrei leggere anche un po' di poesia (che non so bene da dove abbordare, per mia ignoranza) e i racconti/romanzi scritti dalle persone che conosco. Potrebbe sembrare una mossa laida perché ho appena autopubblicato con Amazon, ma in realtà la situazione mi ha fatta riflettere in modo meno superficiale: sono contenta se le persone che conosco comprano il mio romanzo e non lo leggono (come spesso mi capita di fare)? Mica tanto, anche se le ringrazio. Quindi metto tra i miei propositi leggere anche i compagni di avventura, inserendoli nella neverending list, che tanto non ha speranza di esaurirsi. Buona lettura! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non l'hai già letto, ti consiglio l'Antologia di Spoon River, per quanto riguarda la poesia ^^ Oppure Ovidio, uno dei miei classici preferiti.
      Buona lettura anche a te!

      Elimina
  3. Grazie per la citazione :)
    condivido gli obiettivi 1,3,4,5! Per il primo credo farò una specie di tabella di marcia. Ovviamente non riguarderà solo la letture, ma anche altre attività da fare durante la giornata. Non voglio assolutamente forzarmi a leggere, ma, come hai già scritto tu, a causa di nuovi interessi spesso tendiamo a trascurare i libri. Perciò voglio dedicare almeno mezz'oretta al giorno alla lettura, anche per evitare che passino troppi giorni da un capitolo all'altro. Ultimamente mi capita spesso e delle volte è difficile immergermi nuovamente nella storia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla, era il minimo ^_^
      Sì, ti capisco, per lo stesso motivo per esempio cerco di leggere un libro solo per volta, mentre una volta mi capitava spesso di leggerne due o tre insieme, alternandoli.

      Elimina