mercoledì 28 ottobre 2020

L'Ora dei Dannati - Luca Tarenzi

 Leggendo questo libro, quand'era ancora in fase di stesura, un pensiero ricorrente mi accompagnava alla fine di ogni capitolo: "Dante così non s'è mai visto".

Eppure l'Inferno in cui si muovono i personaggi è quello di Dante, preciso identico. Con i suoi orrori e le sue punizioni atroci. Solo che ora non state a sbadigliare sui banchi del liceo aspettando che suoni la campanella. E nemmeno vi interrogate sulla vita di un autore del Trecento e sulle sue schermaglie politiche. Adesso, quell'Inferno, diventa vivo e reale come solo una prosa limpida e affilata può renderlo. Il meccanismo della dannazione eterna diventa un gioco perverso e atroce, impossibile da accettare per la nostra mentalità moderna. E quei dannati, be', forse non sono innocenti, ma di sicuro sono vittime.
Vittime che si ribellano, però.
Ho assistito alla creazione di questo libro dalla prima idea all'ultima virgola, e una cosa sola posso scrivere: è il più bello che
Luca
abbia mai scritto. Se cercate qualcosa di agghiacciante che non perda un colpo a livello di ritmo, se cercate un romanzo che dimostri che la letteratura di genere È Letteratura con la L maiuscola, quando è fatta bene, questo è il libro per voi. E in quest'epoca in cui le certezze mancano, ci tocca stare chiusi in casa e tutto quello che è Arte e Bellezza non è "essenziale", fate come i dannati di
Luca
e mostrate il medio a chi vi vuole isolati, bruti, spaventati. Fatevi un favore e leggete questo capolavoro.




Nessun commento:

Posta un commento